più di 200 studenti immatricolati ogni anno più di 100 laureati (triennali e magistrali) ogni anno 100% Occupati a un anno dalla laurea magistrale
Pagina Facebook

Erasmus


ERASMUS+: OUTGOING

Informazioni generali e bando di selezione

Programma di studio



INFORMAZIONI GENERALI E BANDO DI SELEZIONE


Che cos’è il programma ERASMUS+ student?
E’ un programma che promuove la dimensione europea nella formazione universitaria per esperienze di studio all’estero (frequenza di corsi, sostenimento di esami, preparazione della tesi, attività di ricerca) riconosciute dall’Università di origine.

Maggiori informazioni sono disponibili sul portale d’Ateneo Tor Vergata ERASMUS+.


Quali sono le sedi universitarie di destinazione?
La mobilità degli studenti ha luogo verso le Università di Paesi diversi da quello di origine che abbiano stipulato un accordo bilaterale per Ingegneria Informatica con l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Attualmente, vi sono 12 sedi disponibili, mostrate nella mappa:

Il bando di selezione relativo all’A.A. 2020/2021 sarà disponibile nel mese di gennaio 2020.

Il bando di selezione relativo all’A.A. 2019/2020 è disponibile su http://mobint.uniroma2.it/erasmus/ ed è scaduto il 28 febbraio 2019. Il bando è stato riaperto per le sedi non ancora assegnate e per il secondo semestre ed è scaduto il 12 luglio 2019.

Per l’A.A. 2019/2020 le sedi di destinazione per Ingegneria Informatica sono le seguenti (tra parentesi, sono indicati anche il numero di borse disponibili ed il requisito di conoscenza della lingua inglese richiesto):

- Belgio: Gent (Universiteit Gent, solo Laurea Magistrale, 2 borse, B2 avanzato certificato)

- Francia: Tolosa (Institut National Polytechnique de Toulouse, 2 borse, B1 attestato)

- Germania: Francoforte (Goethe-Universität, 2 borse, B2 attestato), Trier (Hochschule Trier, 1 borsa, B1 attestato)

- Gran Bretagna: Wrexham (Glyndwr University, 1 borsa, B2 certificato)

- Norvegia: Bergen (Universitetet i Bergen, 2 borse, B2 attestato)

- Polonia: Varsavia (Warsaw University of Technology, 1 borsa, B1 attestato), Varsavia (University of Warsaw, solo dottorandi di ricerca, 1 borsa, B2 attestato)

- Spagna: Madrid (Universidad de Alcalá, 2 borse, B2 attestato), Madrid (Universidad Rey Juan Carlos, 2 borse, B2 attestato), Madrid (Universidad Complutense de Madrid, solo Laurea Magistrale, 2 borse, B1 attestato)

- Svezia: Karlskrona (Blekinge Institute of Technology, 2 borse, B2 attestato)

Inoltre, le borse ERASMUS+ non assegnate a studenti di Ingegneria dell’Automazione possono essere assegnate a studenti di Ingegneria Informatica, con priorità agli studenti dell’indirizzo Robotica e Automazione; le sedi di Ingegneria dell’Automazione sono Imperial College (Londra, Gran Bretagna) e Linneaus University (Växjö, Svezia) e sono mostrate con il pin rosso nella mappa.
Le borse ERASMUS+ non assegnate a studenti di Ingegneria Informatica possono essere assegnate a studenti di Ingegneria dell’Automazione.

Cosa prevede la borsa di studio ERASMUS+?

Lo status di studente Erasmus consente: l’esonero dal pagamento delle tasse universitarie presso l’Istituzione ospitante (le tasse universitarie saranno versate solo all’Istituzione di appartenenza) e la possibilità di utilizzare i servizi (biblioteche, laboratori, ecc.) messi a disposizione dall’Istituzione ospitante. La borsa di studio ERASMUS+  è compatibile con eventuali borse di studio e/o prestiti nazionali, mentre è incompatibile con altre borse comunitarie o altri finanziamenti derivanti da accordi culturali bilaterali e da enti internazionali.

La borsa di studio ERASMUS+ comprende una quota finanziata dall’Unione Europea e un contributo erogato dal MIUR:

È possibile iscriversi al programma ERASMUS+ in un qualunque momento?
No; si accede al programma soltanto tramite selezione. La selezione è pubblica e viene bandita di solito a fine gennaio/inizio febbraio: è possibile presentare domanda di solito entro la fine di febbraio (la data esatta è specificata nel bando).


Chi sono le persone da contattare per il programma ERASMUS+ relativamente al corso di Laurea in Ingegneria Informatica?

- Coordinatore ERASMUS per il corso di laurea in Ingegneria Informatica: Valeria Cardellini (.(JavaScript must be enabled to view this email address)) 06 72597388

- Ufficio ERASMUS di Ingegneria: sig.ra Ricci (.(JavaScript must be enabled to view this email address)) 06 72597256; presso Edificio Didattica, Area ex-Presidenza, 2° piano. Orario: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10-12.

- Docenti responsabili per gli accordi:

Prof.ssa Valeria Cardellini (Belgio-Gent, Francia-Tolosa, Germania-Francoforte, Gran Bretagna-Glyndwr, Norvegia-Bergen, Polonia-Varsavia, Spagna-Alcalá, Spagna-Complutense Madrid, Spagna-Rey Juan Carlos Madrid, Svezia-BTH)

Prof. Fabio Del Frate (Germania-Trier)


PROGRAMMA DI STUDIO

Lo studente ERASMUS+ in partenza è tenuto a firmare un programma di studio con l’Università di appartenenza?
Sì, lo studente ERASMUS+ è tenuto a definire un programma di studio compatibile con il proprio piano di studio, detto Learning Agreement (accordo di apprendimento).
Il Learning Agreement viene definito in collaborazione con il docente responsabile di corso di laurea e dovrà indicare i corsi che si intendono seguire presso l’Università straniera e dei quali sarà possibile, se superati, a soggiorno ultimato, richiedere il riconoscimento nella propria carriera accademica.
Lo studente dovrà consegnare all’ufficio ERASMUS di Ingegneria il Learning Agreement firmato dal docente responsabile ERASMUS del corso di laurea. Dopo la firma da parte del coordinatore Erasmus della Macroarea di Ingegneria, il documento verrà riconsegnato allo studente.


Sono ammesse modifiche al programma di studio concordato?
Sì, ma con l’obbligo, tuttavia, di concordarle con il docente responsabile di corso di laurea e di darne comunicazione all’Ufficio ERASMUS di Ingegneria.


Cosa sono gli ECTS, indicati sul Learning Agreement? Che rapporto c’è tra ECTS e CFU?
ECTS (European Credit Transfer System) è un sistema di trasferimento dei crediti, predisposto per garantire il riconoscimento dell’attività formativa svolta nei diversi Paesi europei. I CFU (Crediti Formativi Universitari) italiani sono calcolati secondo gli stessi parametri con cui vengono calcolati i crediti nella scala europea (1 ECTS/CFU equivale a circa 25 ore di lavoro formativo, comprensivo di ore di lezione frontale, seminari, esercitazioni e studio individuale).


E’ possibile prolungare il soggiorno di studio all’estero?
Occorre in primo luogo ottenere l’approvazione dell’Università straniera e quindi inviare una email all’ufficio ERASMUS di Ingegneria, motivando la propria scelta e allegando un programma di studio integrativo preventivamente concordato con il docente responsabile di corso di laurea.
Nel caso di approvazione del prolungamento del periodo di studio all’estero, l’erogazione della borsa non è tuttavia automaticamente garantita.